TORTA AL MELOGRANO

Il melograno ha una stagionalità molto breve e cioè dalla fine di settembre fino a fine ottobre-novembre.
Quindi approfittiamo per fare questo gustoso e soffice dolce autunnale in questo periodo.
Il frutto del melograno, in realtà una bacca, è assai evocativo: citato in miti e leggende, presente come simbolo religioso, può contenere fino a 600 semini (arilli) al suo interno. Ha notevoli proprietà benefiche: è infatti una fonte molto ricca di antiossidanti, potassio, fosforo e vitamine A e C. È consigliato nelle diete grazie al suo basso apporto calorico e le ottime capacità diuretiche e drenanti. Che può esserci di meglio per fare un dolce? E poi il suo colore rosso amaranto lo rende invitante ed elegante e ci piace molto anche per il sapore discreto e dolce al punto giusto.

Ecco la ricettina…

Ingredienti:

280 g farina naturale macinata a pietra
150 ml succo di melograno (circa 2 melograni)
3 uova
200 g zucchero canna integrale
1 bustina lievito al cremortartaro
130 ml olio di arachide

Come si fa…
Sgranare i melograni e mettere i chicchi in un passapatate, raccogliere il succo in una ciotola e mettere da parte.
In una terrina montare le uova con lo zucchero di canna integrale a lungo con uno sbattitore elettrico (10 minuti minimo). Magari meglio con un elettrodomestico che possiamo lasciare in funzione, dotato di fruste a varie velocità.

Unire l’olio e il succo dei melograni a filo, continuando sempre a mescolare, poi la farina setacciata ed infine il lievito. Soprattutto nei dolci è importante setacciare la farina perché aiuta l’impasto ad inglobare aria.
Preparare uno stampo rotondo foderato con carta forno, versare il composto ed infornare in forno caldo in modalità statico a 180° per 35/40 minuti.

Questa torta può essere farcita con crema al melograno o come più vi piace; ovviamente l’aggiunta della farcitura come nella foto significa un aumento considerevole di zucchero, adatta quindi ad un’occasione particolare. Semplice invece può rappresentare un’ottima merenda o spuntino, attingendo alle buone proprietà di una farina non raffinata, ricca di proteine e fibra e alle innumerevoli proprietà del melograno. Mettete quindi in tavola un dolce sano e naturale… 

e Buon Gusto a tutti cari TesOryni !!!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *