SALSA TAHINA

Ecco un’altra crema dalle origini antichissime, simbolo della cucina nordafricana e mediorientale a base di semi di sesamo, ideale sia come condimento che come ingrediente in preparazioni salate e dolci, soprattutto ingrediente indispensabile per l’hummus di ceci (per la ricetta clicca qui). Ha un sapore molto particolare, tipicamente di noci, ma meno dolce e con una caratteristica nota tostata. Anche in questo caso, penso valga la pena conoscere questa preparazione quindi …

… ecco la ricettina

Ingredienti:
100 g semi di sesamo equosolidali
2 cucchiai di olio vegetale
1 pizzico di sale marino di Cervia

Come si fa …
Per preparare una buona salsa tahina si inizia tostando i semi di sesamo in una padella a fuoco basso, finché non iniziano a scoppiettare e a spandere il loro aroma inconfondibile per tutta la vostra cucina! Fate attenzione a non far abbrustolire troppo il sesamo poiché potrebbe rilasciare il sesamolo, sostanza amare e tossica.

Lasciate intiepidire il sesamo e versatelo in un piccolo tritatutto da cucina con il sale e l’olio vegetale.
Frullate il tutto a intermittenza (azionando e spegnendo l’apparecchio) per non surriscaldare la salsa e non rovinare i principi attivi del sesamo. 
La salsa sarà pronta quando avrà una consistenza omogenea e cremosa e si può conservare in frigorifero in un vasetto di vetro per 15-20 giorni.

Questa salsa può essere utilizzata in davvero tanti modi, ma ricordiamo però che è bene non esagerare perché  100 gr di Tahina contengono circa 600 calorie!

Buon gusto TesOryni!!!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *