SALE AROMATICO

Il sale di Cervia è un sale integrale marino dolce, dolce per motivi geografici, storici e naturalmente anche chimici. La posizione della salina, la più a nord d’Italia, le caratteristiche dei bacini e del mare Adriatico, fanno in modo che il sale che se ne ricava sia costituito di cloruro di sodio purissimo, con una bassa, quasi inesistente presenza di altri cloruri più amari, come il solfato di magnesio, di calcio, di potassio e il cloruro di magnesio.

Inoltre la scelta di non essiccare artificialmente, né sbiancare chimicamente il sale, lo lascia integrale e ad alta solubilità. Il sale dolce di Cervia mantiene infatti l’umidità che gli deriva dal suo percorso nelle vasche e anche il suo colore tipico, che non è bianchissimo, ma anzi ha in sé tutte le sfumature del rosa e del grigio che gli derivano dal percorso produttivo e anche storico.

Quindi è un sale dolce e integrale, che mantiene inalterate le caratteristiche di salubrità fondamentali per la vita. Il sale dolce di Cervia è infatti ricco di oligoelementi presenti nell’acqua madre (e utilizzati nella linea benessere) come iodio, zinco, rame, magnese, ferro, calcio, magnesio e potassio. (https://www.salinadicervia.it/#index)

Ecco perché ho scelto questo sale italiano.

E poi mi piace coltivare nel mio piccolo balcone delle piante aromatiche come salvia, menta, mentuccia, rosmarino, santoreggia, erba cipollina, basilico in estate.

Così ho pensato di preparare dei vasetti di sale aromatico da avere sempre pronto, dato che uso moltissimo le spezie; mi è sembrato un connubio ideale, anche perché il sale integrale assorbe l’aroma delle spezie fresche perfettamente grazie alla caratteristica umidità.

E’ anche un’ottima idea regalo! Quando possibile, un po’ di autoproduzione può essere rilassante e gratificante, oltre a permetterci di scegliere le materie prime da utilizzare e senz’altro anche di risparmiare.

Ed ecco la ricettina…

Ingredienti:
• 200 g di sale marino integrale di Cervia
• qualche foglia di menta
• 1 ciuffo di prezzemolo
• qualche foglia di salvia
• 1 rametto di rosmarino
• qualche stelo di erba cipollina
• 1 cucchiaio di mix pepe
• 1 cucchiaino di timo
• 1 ciuffo di santoreggia
• zenzero in poolvere
• Scorza di limone non trattato

Come si fa…
Iniziamo col dire che le erbe aromatiche possono variare a seconda del gusto personale e della disponibilità, si può aggiungere anche aglio o aromi come lavanda e anice, inserire la buccia di arancia in sostituzione o in aggiunta al limone, aceto balsamico e così via.
Quindi iniziamo lavando bene le erbe aromatiche fresche (menta, rosmarino, prezzemolo, salvia) e asciugandole con cura.
Raccogliamo poi tutte le spezie che abbiamo scelto in un frullatore, aggiungiamo la scorza di limone e/o di arancia e il sale marino integrale.
Frulliamo nel frullatore o robot da cucina fino ad ottenere una grana piuttosto sottile. Sentirete che odore ammaliante!
Ora versiamo il nostro sale aromatizzato su una placca rivestita di carta forno allargandolo bene, accendiamo il forno a 40° (va mantenuta una temperatura bassa) per circa un’oretta in modo che evapori completamente l’umidità in eccesso.
Una volta raffreddato, potremo invasare il nostro sale aromatico in vasetti di vetro con tappo a vite; si manterranno a lungo, fino a circa 6 mesi, al riparo dall’umidità.

Un saluto da TesOry in cucina

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.