RAVIOLI ALLA BARBABIETOLA ROSSA CON RIPIENO DI PATATE E CIPOLLE CON SALSA DI RUCOLA

Ecco un’interessante ricetta che stupirà i vostri ospiti all’insegna del rosso che, come ormai sappiamo, ci indica alcune caratteristiche predominanti degli ortaggi di questo colore che è dato dalla presenza di Licopene e Antocianine.

Questi alimenti hanno effetti positivi su…sì ormai è un tormentone elencare tutta la serie di benefici degli alimenti e spesso scorriamo via a leggere di seguito, tanto non li ricorderemo mai tutti…però possiamo ricordare facilmente che i frutti e gli ortaggi di questo colore sono anti-aging, ci aiutano a restare in forma, prevengono l’invecchiamento, aiutano la memoria e…tante altre cosette interessanti.

Ciò che ci interessa è prenderli in considerazione e prevedere di inserirli nella nostra dieta per cui…

ecco la ricettina…


Ingredienti per 4 persone
:

Per la pasta fresca:
300 g farina macinata a pietra
3 uova grandi
1 pizzico di sale di Cervia
2 cucchiaini rasi di polvere di barbabietola rossa (8 g circa)
Per il ripieno:
500 g patate a km zero o bio
1 cipolla rossa grande a km zero o bio
2 cucchiaini rasi di curcuma equosolidale (6 g circa)
2 cucchiaini rasi di pepe (2 g circa)
1 pizzico di sale

Ma vediamo come si fa …
Iniziamo preparando la pasta fresca:

dove è possibile ci facciamo aiutare dalla tecnologia per i nostri impasti, ormai io non potrei più farne a meno dato che faccio davvero tante cose in cucina; guarda ad esempio che bella questa macchina della Kenwood, economica e funzionale.

Rompiamo le uova nella ciotola, uniamo un pizzico di sale e man mano la farina. Ho stemperato la polvere di barbabietola in una tazzina da caffè con pochissima acqua per ottenere una cremina senza grumi e di un brillante colore fucsia, ingrediente interessante dal punto di vista nutrizionale e un “colorante” naturale! Quindi l’ho aggiunta all’impasto.
Facciamo lavorare l’impasto nella macchina per qualche minuto; deve essere liscio ed omogeneo, non appiccicoso. Ci sono delle piccole differenze a seconda della farina che utilizziamo; io utilizzo una farina naturale macinata a pietra e quindi aggiungete un pochino di acqua se l’impasto è troppo duro o un po’ di farina se è troppo molle.
Avvolgiamo la palla con pellicola trasparente e lasciamola riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo prepareremo il ripieno dei ravioli, quindi avremo messo a lessare le patate tagliate a dadini e lasciate raffreddare per qualche minuto; sminuzziamo la cipolla rossa ed uniamola alle patate, frulliamole insieme a mano o con il mixer ad immersione (ci vuole davvero un attimo) ed aggiungiamo un pizzico di sale, il pepe e la curcuma. Lo teniamo da parte.
Ora riprendiamo l’impasto per stendere la sfoglia; non so voi ma io non ho mai imparato a farla perfetta come le nostre nonne e quindi, con l’aiuto di una macchina per pasta manuale possiamo stendere delle strisce omogenee che posizioneremo sul nostro piano di lavoro. Con uno stampo per ravioli, con una rotella o coltellino affilato, facciamo delle forme adatte al confezionamento del raviolo. Mettiamo un mucchietto del ripieno che abbiamo precedentemente preparato, al centro in modo da lasciare intorno uno spazio sufficiente alla chiusura. Copriamo con un’altra forma di pasta e procediamo alla chiusura del raviolo premendo tutt’intorno con i rebbi di una forchetta.

Per chi si sente audace, possiamo anche preparare contemporaneamente tutta la striscia, mettere alla giusta distanza tutti i mucchietti di ripieno, posizionare sopra l’altra striscia di impasto e tagliare tutt’intorno ad ogni raviolo per velocizzare la procedura. Con i rebbi di una forchetta premiamo sul perimetro del raviolo ed avremo anche ottenuto un bell’aspetto estetico che non guasta.

Non ci resta che preparare la salsa per il condimento dei ravioli, che ho preparato in modo molto semplice inserendo la rucola ben lavata in un piccolo robot da cucina con lame (è davvero fenomenale, funziona benissimo!) con un pizzico di sale, olio e acqua e l’ho quindi scaldata in un padellino.
Dopo aver bollito i ravioli in una pentola capiente per qualche minuto ed averli scolati bene, li ho posizionati sul piatto di portata,  aggiunto la salsa di rucola e un filo di olio buono!
L’aggiunta di grana padano per noi è stata graditissima, ma decidete secondo vostro gusto e scelta di stile alimentare!

Questo piatto oltre che sano e gustoso, vi farà fare una bellissima figura con i vostri ospiti e sarà apprezzato anche in famiglia, così buono, colorato e non sfugge di sicuro che è fatto in casa!!!

Per domande se ne avete o solo per farmi sapere se li avete realizzati e vi sono piaciuti scrivetemi nei commenti!

                                                   Ciao TesOryni e Buon gusto a tutti!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *