POLPETTE DI MIGLIO E VERDURE COTTE

In questa ricetta l’attore principale è il miglio che è un cereale privo di glutine; coprotagoniste tante belle verdurine e quindi ho pensato che, usando come addensante della farina di ceci, potremo realizzare delle polpette vegetali buone, sane, naturali utilizzando ingredienti senza glutine.

Ecco la ricettina facile e veloce da preparare….

Ingredienti per 3 persone:

200 g di miglio decorticato
550 ml di acqua naturale
2 carote medie a km zero o bio
2 patate medie a km zero o bio
150 g di melanzana a km zero o bio
1 peperone a km zero o bio
1 piccola cipolla a km zero o bio
2 cucchiai di farina di ceci
3 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di un buon olio extra-vergine di oliva
mezzo cucchiaino di curcuma equosolidale in polvere
sale di Cervia e mix di pepe in grani equosolidale

Come si fa…

Iniziamo sciacquando il miglio in un colino a rete fitta sotto acqua corrente, lo mettiamo in un tegame e lo tostiamo leggermente. Aggiungiamo l’acqua (il rapporto fra miglio e acqua e 1:2 circa, cioè una parte di miglio e due di acqua) e facciamo cuocere a fuoco medio-basso per una ventina di minuti con il coperchio. Quando sarà morbido e l’acqua sarà completamente evaporata, sarà cotto. Lo versiamo in una terrina, saliamo, sgraniamo con una forchetta e lasciamo raffreddare.

Passiamo alla preparazione delle verdure: ora ne scegliamo alcune estive, ma ovviamente potremo preferire le verdure di stagione fresche che più ci piacciono.

Io “soffriggo” le verdure con l’aceto di mele che, pochi lo sanno, è un potente alleato per la nostra salute; non è che utilizzandolo abbiamo svoltato, è solo che da quello che ho appreso e che condivido con voi, è una buona abitudine da adottare. Ne ho parlato qui  

Ora tagliamo a dadini le verdure cercando di mantenere la stessa grandezza; se abbiamo scelto delle verdure che necessitano di cottura più lunga come le patate e le carote, iniziamo da queste ed aggiungeremo via via le altre; oppure tagliamo a pezzi più piccoli quelle che necessitano di maggior tempo di cottura e più grandini le altre, così le potremo cuocere tutte insieme.

Condiamo con sale, curcuma e pepe. Anche la curcuma ha notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo: è ipoglicemica, digestiva, antinfiammatoria, depurativa e antiossidante; ha però una bassa biodisponibilità per cui viene consigliato dagli esperti di consumarla associata al pepe nero, ad un grasso buono come l’olio extra-vergine di oliva o olio di cocco e calore, che ne moltiplicano l’assorbimento per l’organismo. Parliamo sempre di dosaggi molto contenuti, poiché ha anche qualche controindicazione se usata in eccessive quantità.

E anche in questo caso, è solo una buona abitudine da adottare che, unita alle altre, faranno sì che il nostro nel complesso, sia un ottimo regime alimentare.

Quindi procediamo alla cottura in padella delle nostre belle verdure aggiungendo un paio di mestoli di acqua, aggiustiamo la salatura secondo il nostro gusto o esigenza, copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere. Ora versiamo le verdure cotte nella ciotola con il miglio e mescoliamo tutti gli ingredienti. Regoliamo di sapore.

A questo punto possiamo aggiungere la farina di ceci per addensare leggermente l’impasto e far sì che le polpette non si sfaldino. Formiamo delle palline, possiamo anche schiacciarle un po’, che disporremo su una teglia rivestita di carta forno per cuocerle ad una temperatura di circa 170° modalità ventilato per una ventina di minuti.

Se volete, potete impanare le polpettine con la farina di ceci che darà quel tocco di croccantezza in più alla preparazione!

Dunque buon appetito amici TesOryni !!!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *