PASTA ALLA CARBONARA CON VERDURE

La pasta è un alimento importante per la nostra dieta e tradizione mediterranea; penso che difficilmente saremmo portati ad abbandonare questa piacevole abitudine, ma … perché dovremmo farlo?

In assenza di patologie particolari, la pasta ha diversi aspetti interessanti da valutare, sempre ovviamente parlando di preparazioni non industriali, il più naturali e semplici possibile.

E’ un alimento vegetale a basso impatto ambientale; rappresenta una scelta sana ed economica; consente un maggior apporto di verdure e legumi poiché si sposa bene con moltissimi prodotti locali e stagionali; dà un maggiore senso di sazietà per cui, se il condimento non è troppo grasso e calorico, è un’ottima scelta gastronomica; infine possiede sì un apporto predominante in amidi (che si traduce in energia spendibile), ma anche di vitamine e Sali minerali. Alcuni studi indicano anche che agevola il riposo e il buon umore! Sarà vero?

In ogni caso dedicarsi qualche ora alle preparazioni culinarie sono di sicuro relax, almeno per me!!!     

Ed ecco la ricettina….

Ingredienti per 4 persone:

320 g rigatoni

1 porro a km zero o bio

200 g cavolfiore a km zero o bio (verdure e ortaggi potranno variare a seconda della stagione) 

1 ½ bicchiere acqua

2 uova intere

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di aceto di mele 

mix di pepe in grani  equosolidale  q.b.

sale di Cervia q.b.

facoltativo filetti di alici

Come si fa …

Iniziamo pulendo i porri ed il cavolfiore, tagliandoli a pezzi piccoli. Li mettiamo in una padella antiaderente con l’olio Evo, un bicchiere di acqua e 1 cucchiaio di aceto di mele come faccio io che fa molto bene (se vi interessa ne ho parlato qui), un pizzico di sale, copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere per una decina di minuti.

Prepariamo una pentola capiente per cuocere la pasta e mettiamola sul fuoco per portarla a bollore.

Nel frattempo in una ciotola sbattiamo le uova, con un pizzico di mix di pepe in grani macinato al momento e del pecorino (anche qui la scelta del formaggio è assolutamente personale).

Se decidete di mettere anche i filetti di alici, unite anche quelli come vedete nella foto, che donano quel saporino in più che ci sta proprio bene!

Quando la pasta è al dente, versiamola nella padella con le verdure ed aggiungiamo la crema di uova; amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e serviamola calda e fumante!

Buon gusto a tutti TesOryni  

… e fatemi sapere!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *