FOCACCINE DI PATATE CON PASTA MADRE

Ecco un’altra ricetta altamente tentatrice: queste focaccine unatiralaltra, sono utilissime se dovete preparare un buffet o un apericena, di sicuro effetto e per cambiare dalle solite pizzette!

Ecco la ricettina …

Ingredienti:

100 g pasta madre già rinfrescata
0.80 g acqua
0.80 g latte (anche vegetale)
300 g farina naturale
100 g patate lesse a km zero o bio
20 g olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaino di rosmarino in aghi
1 cucchiaino di rosmarino in polvere
1 cucchiaino di sale di Cervia

Come si fa…
Iniziamo rinfrescando la pasta madre come spiegato qui e nel frattempo mettiamo a bollire le patate (i 100 g si riferiscono all’alimento cotto) che lasceremo a raffreddare. Sciogliamo la pasta madre nell’acqua ed aggiungiamo la farina, il latte a temperatura ambiente, il rosmarino in polvere e le patate schiacciate finemente con un passapatate, in questo ordine. Quindi aggiungiamo l’olio a filo e, solo alla fine, il sale. Lavoreremo l’impasto fino ad ottenere una consistenza omogenea, elastica e leggermente appiccicosa. Si può usare anche una planetaria a velocità media per qualche minuto con la lama a gancio, fino a che l’impasto assumerà la stessa consistenza descritta sopra e si staccherà dalle pareti della ciotola formando una specie di palla.

Ora lasciamo l’impasto a lievitare per 30 minuti coperto con un canovaccio e lontano da correnti d’aria. Trascorso questo tempo, lo riprendiamo e facciamo un giro di pieghe, allargando con le mani l’impasto a rettangolo e ripiegando i lati verso il centro e poi sotto a riformare una palla. Leggera pirlatura.
Lasciamo a lievitare per 5-6 ore (a seconda della stagione, in estate i tempi di lievitazione sono più brevi).
Formiamo delle palline di circa 50 g l’una, allarghiamo con la punta delle dita a formare delle pizzette, le adagiamo su carta forno posizionata sopra una placca e facciamo lievitare per altre 2 ore. 

A questo punto possiamo farcire come più ci piace, con pomodoro e mozzarella, con verdure o altro; io ho spennellato leggermente con olio extra vergine d’oliva e ho spolverato di rosmarino secco in aghi in questo caso; inforniamo a 200° per circa 25 minuti, ma regolatevi a seconda del vostro forno. La cosa migliore sarebbe cuocerle in una teglia forata: la cottura è perfetta, il calore passa attraverso i fori ed elimina la condensa che si forma, soprattutto negli impasti salati con verdure, ma la troverete utilissima anche per torte e crostate!

Le mie focaccine hanno avuto un successo strepitoso, le ho messe in tavola al posto del pane con zucchine e carote in padella e crema di peperoni grigliati…

che dite, le provate anche voi? Fatemi sapere TesOryni!!!

Postilla: le indicazioni sugli ingredienti e/o attrezzature da cucina, riguardano quelli che preferisco e uso. Se piacciono anche a te e li acquisti tramite il mio link, TesOry in cucina by Nuovi Gusti riceve una piccola commissione. Grazie di aver visitato il mio blog! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *